Una passerella non si nega a nessuno

1112_RC_LB_10

L’hanno chiamata tendenza del low cost, l’hanno criticata perchè “troppo-fast” fashion, l’hanno però anche corteggiata, magari credendola “innocua” e ben salda in una posizione subalterna rispetto alle grandi griffe. Fatto sta che la moda dei prezzi accessibili si è presa anche la passerella dell’alta moda. Il prossimo 27 febbraio, infatti, H&M presenterà la sua collezione di alta moda autunno/inverno 2013-14 a Parigi.

(more…)

Moda sostenibile: H&M fra cadute di stile e impegno green

hemSe moda dev’essere, che almeno sia “buona”! Anche perché la reputazione aziendale non è cosa da poco e bisogna difenderla strenuamente da ogni macchia. Proprio per questo, sempre più frequentemente, le aziende del settore moda si danno battaglia a suon di annunci e di comunicati in cui mostrano orgogliose al mondo il loro lato “cleen” e socialmente responsabile.

Di H&M, colosso svedese della moda low cost, ad esempio, si diceva un gran bene: iniziative per la promozione dei diritti umani, la promessa di passare all’utilizzo esclusivo di cotone organico entro il 2020, intere collezioni realizzate con l’utilizzo di materiali sostenibili, solo per fare qualche esempio. Poi arriva la cattiva notizia. Nell’ambito della Campagna “Detox”, il Gruppo H&M viene inserito da Greenpeace nella lista di aziende che producono capi contaminati da sostanze pericolose. Certamente il marchio svedese si trova in ottima compagnia, visto che nella lista finiscono, fra gli altri, anche i nomi di Zara, Benetton, Diesel, Esprit, Gap, Armani, Victoria’s Secret, Mango, Calvin Klein, Tommy Hilfiger, ma l’accusa non è di quelle che si dimenticano in fretta. (more…)

In arrivo un autunno di collaborazioni

Accessori, abiti e make-up: è più che mai scattata la mania delle collaborazioni e delle collezioni speciali firmate da artisti di calibro.

Gli annunci di collaborazioni nel mondo della moda non sono mai stati così abbondanti come negli ultimi mesi. Il trend di lanciare capsule collection firmate da questo o quel personaggio celebre sembra, infatti, riscuotere sempre più successo e seguito. L’idea piace molto, ad esempio, al colosso svedese della moda low cost H&M, che sforna continuamente annunci di collaborazioni con importanti nomi del fashion system. Qualche mese fa la notizia che l’eccentrica editor di Vogue Giappone, Anna Dello Russo, disegnerà per loro una collezione di accessori che comprenderà gioielli, borse, scarpe, occhiali da sole e anche un trolley. “Sono eccitata per questa collaborazione – ha dichiarato Dello Russo – è la prima volta che H&M coinvolge una fashion director in un progetto speciale. Ho voluto creare una serie di pezzi che è impossibile trovare in giro. Come stylist, so che accessoriare è un momento essenziale del dressing up: è il tocco personale su ogni outfit”. La collezione sarà in vendita dal 4 ottobre 2012 in 140 store H&M e anche sullo shop online.

Bisognerà aspettare un po’ di più per l’altra annunciata, e attesa, collaborazione del brand svedese, quella con Maison Martin Margiela, che sarà disponibile (more…)

UGG Australia e Jimmy Choo: arriva la capsule collection

A guardarli bene, non si può proprio dire che i celebri stivali UGG in montone siano belli. Nati 25 anni fa ed utilizzati in origine dai surfisti australiani, gli UGG hanno però fatto molta strada, entrando a far parte, negli ultimi anni, dei must-have della stagione fredda per tutte le modaiole. A sigillo di quest’acquisizione di status, arriva per gli UGG Australia nientemeno che una collaborazione con un marchio del lusso, Jimmy Choo.

Marchio oggi scelto da attrici di Hollywood e ben piazzato ai piedi delle protagoniste della serie “Sex and the City”, Jimmy Choo aveva firmato già nel 2009 una collaborazione con la celebre catena H&M. Il giorno in cui vennero messi in vendita capi e accessori nati da questo sodalizio, i negozi H&M vennero letteralmente presi d’assalto. In poche ore si registrava il tutto esaurito. Ed ecco una nuova collaborazione, annunciata con largo anticipo già a gennaio, per incuriosire ed invogliare il consumatore più sensibile a questo genere di “tentazioni”. La capsule collection UGG-Jimmy Choo, in vendita nei negozi dei due marchi a partire da ottobre 2010, prevede l’applicazione di dettagli di design, propri dello stile Jimmy Choo, sullo stivaletto-icona di UGG Australia. Composta da 5 stili, declinati in diverse varianti di colore, la linea limited edition si propone di coniugare lusso e comodità. Modello di punta della campagna pubblicitaria UGG è “Mandah”, lo stivaletto nero impreziosito da una miriade di occhielli e borchie, com’è nello spirito delle creazioni Jimmy Choo. I prezzi vanno dai 500 ai 700 Euro circa e potete effettuare il pre-ordine anche dai siti web www.uggaustralia.com e www.jimmychoo.com.

“The Garden Collection”, H&M pensa alla natura

Si ispira alle tonalità allegre della natura in primavera “The Garden collection” di H&M. Il pensiero alla natura però, fa sapere l’azienda, è anche nella scelta dei materiali utilizzati per realizzare questi abiti, fra cui cotone organico, lino organico e poliammide riciclato. Nella collezione trovano spazio look che si adattano a vari momenti della giornata: la tunica in lino bianco con ricamo, ovviamente, floreale, fa subito mattina, accostata agli shorts color sabbia; dedicato alle sere d’estate l’abito rosso fuoco con corpetto arricciato e gonna in crêpe che fa pensare ad un bouquet di rose. Caratteristica del marchio svedese è

 

(more…)