Cruciani apre a Taormina e lancia un nuovo braccialetto

cruciani taorminaE’ stato inaugurato ieri a Taormina il primo monomarca Cruciani della Sicilia, dedicato ai braccialetti colorati in pizzo macramè, recentemente divenuti di grande tendenza fra giovani e meno giovani. L’apertura dello store Cruciani C di Taormina è stato celebrato con la presentazione di una limited edition del nuovo braccialetto con il tema “pirata”. Inoltre, l’evento di inaugurazione, per pochi e selezionati ospiti, è stato caratterizzato da un concerto privato di Edoardo Bennato.

Un fenomeno, quello dei braccialetti in macramè, che non si arresta da più di un anno, da quando, nell’estate 2011, nella boutique Cruciani di Forte dei Marmi si registrarono per oltre 60 giorni code interminabili di persone che affollavano il negozio pur di accaparrarsi uno o più colori del braccialetto dell’estate. Da allora, la tendenza contagia in breve tempo tutta Italia, ma anche altri paese europei, America e Giappone. Il debutto ufficiale a Milano avviene in occasione della Vogue Fashion Night Out, anche qui con un’edizione limitata creata in occasione della settimana della moda milanese.

Cruciani sposa spesso cause sociali, così, nel 2011, il braccialetto quadrifoglio diventa un progetto charity per la città di Fukushima: “Cruciani x 3/11″. Tramite la vendita di questo speciale braccialetto quadrifoglio (Il braccialetto “Cruciani x 3/11″ è composto da 6 quadrifogli bianchi uniti al centro da un cuore rosso), l’azienda destinerà la cifra di 10.000.000,00 di yen al Governo Giapponese per l’acquisto di un’imbarcazione per la pesca, un concreto aiuto al sostentamento primario della popolazione locale.

Più recentemente è stato invece creato un braccialetto composto da cuori di vari colori, chiamato “20 maggio, un aiuto per l’Emilia”, a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto.